La Resilienza. Cos' è e come potenziarla - GiovanniCozza & Partners

La Resilienza. Cos’ è e come potenziarla

Resilienza. Hai mai sentito parlare di questa parola ? La resilienza in psicologia è la capacità dell’essere umano di gestire in modo positivo eventi stressanti o faticosi.

Una persona poco resiliente può avere comportamenti emotivi: ho paura; comportamentali: scappo; fisiologici: accelerazione del battito cardiaco. Una persona con un buon equilibrio psico-fisico, con una buona capacità di resilienza invece è capace di gestire lo stress, la tensione e uscire fuori dalla zona di comfort con tranquillità. Il battito cardiaco non aumenta, non ho sensazioni di timore o paura.Ora una domanda per te: ma resilienti si nasce o si diventa?

Chi non è già resiliente può diventarlo. E’ questa è la buona notizia.
Oggi voglio darti qualche consiglio per diventare più resiliente. Per aumentare la tua resilienza puoi attingere a due risorse: quelle esterne e quelle interne.
Vediamole ora una ad una.

Resilienza. Qual è il primo consiglio che posso darti?

Il pensiero positivo, la capacità di vedere il mondo guardandolo per il suo lato migliore.

Gli eventi della tua vita

IL grado di controllo che tu senti di avere sugli eventi che influenzano la tua vita. Tanto più sei resiliente tanto maggiore sarà la tua sensazione di controllare la tua vita, il tuo destino e gli eventi che ti interessano di più. Una persona poco resiliente pensa infatti che siano la fortuna, il destino, la buona sorte a determinare la nostra vita e non qualcosa che dipende anche da noi.

La fiducia in se stessi aiuta

La fiducia in se stessi e nelle proprie potenzialità. Una persona resiliente è capace di fronte alle avversità di confidare sulle proprie capacità, di superare l’ostacolo che gli si para davanti.

Affrontare i problemi

Una persona resiliente è capace, di fronte ad un ostacolo o ad un evento stressante, di affrontare i problemi direttamente, senza cercare di evitarli, perché sappiamo che evitare non risolve.

E veniamo alle risorse esterne.
Una persona resiliente si affida anche ad amici, parenti , persone con una forte relazione per chiedere aiuto, supporto, feedback senza diventarne dipendente ma dandosi la possibilità di accettare un consiglio da qualcuno che probabilmente ci vuole bene.

Ecco ora hai capito bene come tu puoi diventare più resiliente di quello che già sei e come tutti siamo resilienti in potenza e quindi è ora di cominciare a sperimentare questi consigli che ti ho dato sulle risorse interne e su quelle esterne.
Come diceva Lao Tzu: impara a scrivere le tue ferite nella sabbia e incidere le tue gioie nella pietra.

Recent Posts

Scrivi quello che vuoi cercare e premi invio!